ADMIN | ARCHIVIO STORICO | DOWNLOAD TICKER | RICERCA
rassegna stampa
 
Page: 1 2 3 4 5 6 7   
26 aprile, 2014
©Assoenologi - 69mo Congresso Assoenologi a S.Patrignano
©greenstyle - Vino vegano, come sceglierlo
©la stampa - Il vino italiano batte la crisi
©corriere.it - Produzione vino: sorpasso Spagna su Italia
©gonews - 8' simposio mondiale Institute of masters of wine
©fatto quotidiano - Vino da 100 mila dollari : ma era un falso
1 marzo, 2014
©corrieredelvino.it - Vini di Vignaioli: a Roma l'8 e 9 marzo la fiera dei vini naturali
©AGI - Scienza: mappata parte Dna batterio chiave per produzione vino
©Viniesapori.net - Made in Italy, la Francia con l'Italia contro invasione dei falsi prodotti di origine
©palermo.blogsicilia.it - L’Istituto Vite e Vino a rischio
inizio/top 69mo Congresso Assoenologi a S.Patrignano - fonte ©Assoenologi   (22:58:44   26 aprile, 2014)
   Il 69mo Congresso di Assoenologi si svolgerà dall’1 al 4 giugno in Romagna. La sede congressuale sarà San Patrignano (guarda il video), mentre il soggiorno sarà organizzato in alcuni hotel di Rimini, con capofila il celebre Grand Hotel, in cui l'evento si chiuderà con il tradizionale aperitivo e cena di gala. "Raccontare il vino: storia, territori, persone e cultura" è il titolo generale che sarà sviluppato in tre innovative sessioni. La prima sarà moderata dal giornalista Bruno Vespa. La mattinata sarà divisa in due talk show. Il primo riguarderà "Il vino nei numeri, tra produzione e consumo" e vedrà la partecipazione di personaggi come Domenico Zonin, Ruenza Santandrea, Giovanni Mantovani, Lamberto Vallarino Gancia, Carlo Dalmonte. La seconda focalizzerà "Una strategia per vincere le sfide di domani" su cui si confronteranno esperti di alto livello come Oscar Farinetti, Mario Moretti Polegato, Lucio Tasca D'Almerita, Ettore Nicoletto, Marilisa Allegrini, Massimo D’Alema, Letizia Moratti. In un contesto così importante non poteva mancare una sessione dedicata alla presentazione e all'analisi sensoriale di alcuni tra i più qualificati vini romagnoli. Il presidente nazionale di Assoenologi e quello della nostra sede di Romagna guideranno la degustazione delle eccellenze del territorio che andranno dai vini più tradizionali ...........link originale © Assoenologi

inizio/top Vino vegano, come sceglierlo - fonte ©greenstyle   (22:50:13   26 aprile, 2014)
   Per chi si approcci alla dieta vegana per la prima volta, può essere una scoperte stupefacente: il vino non è tutto cruelty free. Magari quando si beve del vino, ci si immagina semplicemente un processo di produzione che avviene completamente in campagna, estraendo il succo d’uva e sistemandolo nelle botti per l’invecchiamento, ma naturalmente, anche se tutti sanno benissimo che non è così, è questa l’immagine che i film e la televisione spesso rimandano. Innanzi tutto, bisogna specificare che un vino, per essere adatto a un’alimentazione vegan, non deve essere assolutamente testato su animali, come accade per alcuni marchi di alcolici, ma niente paura: in rete si possono trovare delle liste di marchi di vino vegano, se si è abbracciata questa filosofia............link originale © greenstyle

inizio/top Il vino italiano batte la crisi - fonte ©la stampa   (22:38:31   26 aprile, 2014)
   L’export spinge il fatturato

Crescita del 4,8%. Un 2013 da incorniciare per i produttori di spumante
ANSA.In controtendenza con il comparto alimentare il vino continua a crescereL’Italia del vino tiene e, a dispetto della crisi economica, mette in cascina per il 2013 una robusta crescita del fatturato (+4,8%) in controtendenza con il settore alimentare (+0,3%) e manifatturiero (-0,3%). A tracciare il quadro, alla vigilia del Vinitaly, è la consueta indagine dell’ufficio Studi di Mediobanca sulle 111 principale aziende italiane da cui risalta il ruolo sempre più rilevante dell’export (+7,7%)............link originale © la stampa

inizio/top Produzione vino: sorpasso Spagna su Italia - fonte ©corriere.it   (12:49:52   26 aprile, 2014)
   A due passi da Piazza Navona, al secondo piano del seicentesco Palazzo Attolico, è esposto il simbolo del sorpasso spagnolo sull’Italia. Oltre il cortile con le statue barocche avvolte dal profumo dagli alberi d’arancio in fiore, una scala candida porta alla sede dell’ambasciata di Madrid per gli affari agricoli.Vigneti di Vega Sicilia, a Valbuena de DueroAll’ingresso un plotone di bottiglie con le etichette più note del vino di Spagna è disposto sulla libreria al posto dei volumi. Sembra lì per proclamare quello che riassume Amparo Rambla Gil, consigliere d’ambasciata: «La produzione spagnola di vino e mosto quest’anno può raggiungere i 52,6 milioni di ettolitri, un record, un incremento del 34% superiore alla media delle ultime 5 vendemmie».I dati ufficiali saranno resi noti a maggio dall’Organizzazione internazionale della vigna e del vino, intanto l’Italia, con i suoi 47 milioni di ettolitri, scivola al secondo posto, e la Francia (42 milioni) al terzo............link originale © corriere.it

inizio/top 8' simposio mondiale Institute of masters of wine - fonte ©gonews   (12:45:19   26 aprile, 2014)
   Con 413 partecipanti, di cui 118 Masters of Wine, Firenze batte Bordeaux mettendo a segno un’edizione record dell’8° Simposio mondiale del vino dell’Institute of Masters of Wine (Firenze, 15-18 maggio). Nel 2010 la capitale francese del vino aveva raccolto 311 iscritti, per il debutto italiano dei ‘guru’ mondiali del vino Firenze è sold out con 413 partecipanti da 32 Paesi, di cui 118 Masters. “L’edizione da record dell’ottavo Simposio mondiale che per la prima volta viene organizzato in Italia grazie alla collaborazione con l’Istituto Grandi MarchiLeggi questo articolo su: h...........link originale © gonews

inizio/top Vino da 100 mila dollari : ma era un falso - fonte ©fatto quotidiano   (12:39:41   26 aprile, 2014)
    Caterina Soffici
Que­sta sto­ria ha qual­co­sa di in­cre­di­bi­le. Per­ché, dav­ve­ro, sem­bra im­pos­si­bi­le che un me­ga­mi­liar­da­rio ame­ri­ca­no abbia sbor­sa­to 100 mila dol­la­ri per una bot­ti­glia di vino da col­le­zio­ne e dopo 8 anni si sia ac­cor­to che era tal­men­te falsa da avere l’e­ti­chet­ta rea­liz­za­ta con una stam­pan­te per com­pu­ter. Ep­pu­re, stan­do a quan­to ri­por­ta­no vari quo­ti­dia­ni in­gle­si, è suc­ces­so a Ju­lian Le­Craw ju­nior, im­mo­bi­lia­ri­sta di Atlan­ta, che nel 2006 pen­sa­va di aver fatto il colpo della vita : si era ag­giu­di­ca­to una pre­zio­sis­si­ma bot­ti­glia di Cha­teau d’Y­quem del 1787, due anni più vec­chio della Ri­vo­lu­zio­ne fran­ce­se. ...........link originale © fatto quotidiano

inizio/top Vini di Vignaioli: a Roma l'8 e 9 marzo la fiera dei vini naturali - fonte ©corrieredelvino.it   (13:31:35   1 marzo, 2014)
   Saranno presenti 50 produttori provenienti da tutte le regioni italiane
Vini di Vignaioli: a Roma l'8 e 9 marzo la fiera dei vini naturali
Alla scoperta del vino naturale, quello che proviene da uve coltivate senza l'ausilio della chimica, sia in vigneto che in cantina: Vini di Vignaioli, la fiera del vino naturale, si terrà a Roma, l'8 e 9 marzo 2014.

Gli artigiani del vino si sono dati appuntamento nel cuore della capitale, nel rione Testaccio, in Largo Dino Frisullo, presso la Città dell’Altra Economia.

Nel manifesto dell'evento, dieci aggettivi per definire il vino proposto all'assaggio: naturale, vero, sincero, biologico, biodinamico, appassionato, autentico, semplice, ricco, umano.

Saranno presenti 50 produttori provenienti da tutte le regioni italiane............link originale © corrieredelvino.it

inizio/top Scienza: mappata parte Dna batterio chiave per produzione vino - fonte ©AGI   (13:28:26   1 marzo, 2014)
   Per la prima volta grazie a uno studio coordinato dalle universita' di Madrid e Foggia e' stato mappato parzialmente il batterio Oenococcus oeni, il principale artefice della fermentazione del vino. La ricerca, pubblicata dalla rivista 'Open Biology', aiutera' i produttori a scegliere il "ceppo" giusto per la vinificazione. Il batterio e' coinvolto sia nella fermentazione dei vini rossi sia in qualcuno dei bianchi e degli spumanti, nel processo chiamato conversione malolattica che deacidifica il vino e che in qualche caso non va a buon fine...........link originale © AGI

inizio/top Made in Italy, la Francia con l'Italia contro invasione dei falsi prodotti di origine - fonte ©Viniesapori.net   (13:26:58   1 marzo, 2014)
   Made in Italy, la Francia al fianco dell'Italia contro l'invasione dei falsi prodotti di origine

Dopo la Catalogna, anche Parigi firma il protocollo lombardo. Anche la Francia dopo la Catalogna aderisce al protocollo anti contraffazione che Coldiretti Lombardia e Regione stanno presentando nel World Expo Tour durante gli incontri con i rappresentanti dei vari Paesi che parteciperanno all'esposizione universale l'anno prossimo............link originale © Viniesapori.net

inizio/top L’Istituto Vite e Vino a rischio - fonte ©palermo.blogsicilia.it   (13:25:48   1 marzo, 2014)
   L’Istituto Vite e Vino è a rischio. Mancano circa cinque milioni di euro. Come scrive il sito di enogastronomia cronachedigusto.it, dopo la bocciatura della Finanziaria regionale da parte del commissario dello Stato, la vita dell’ente regionale è appesa ad un filo.

Certificazione dei vini doc, ricerca, promozione e il pagamento degli stipendi di circa settanta dipendenti, queste le spese dell’istituto che rischia adesso la chiusura. I sei milioni del 2013, dopo la bocciatura di parte della Finanziaria, sono diventati circa 645 mila............link originale © palermo.blogsicilia.it

Page: 1 2 3 4 5 6 7